Author : E. Redazione

HomeArticles Posted by E. Redazione (Page 48)
Read More
DSC_0054

GIUBILEO E MISERICORDIA secondo i ragazzi.

Non sembrava, all’inizio, una proposta fattibile, poi ragionandoci su, limando un po’ qui e un po’ là,  il gruppo di giovani uomini che con don Alfredo hanno da poco dato vita all’Opera San Lorenzo ONLUS, si è lanciato con la sua prima iniziativa pubblica: un Concorso rivolto agli alunni dell’Istituto Comprensivo della Città, che comprende le scuole elementari e medie di Isola del Liri e Castelliri.

Anche il tema La misericordia ha il nome e il volto di Gesù, ma ha anche il mio nome e il mio volto quando… non sembrava proprio facile e invece, grazie alla spontaneità dei ragazzi e alla bravura dei docenti, prime fra tutti le insegnanti di religione, sono arrivati in parrocchia 21 capolavori in tempo utile e 3 altrettanto belli, ma…fuori tempo massimo!

Domenica 8 maggio, in occasione della Festa della Mamma, sono stati simpaticamente esposti nella Sala Agape: era bello nel pomeriggio vedere gli stessi alunni autori dei vari lavori fermarsi davanti ai cartelloni pieni di frasi, immagini, riflessioni, mostrare con orgoglio quello che avevano fatto, aspettando con ansia il verdetto finale. Compito ingrato quello della giuria, che è costretta a scegliere il più bello dei belli, escludendo necessariamente chi pure un premio lo meriterebbe. E così sono stati premiati i lavori grafici di una classe di Isola del Liri e di una di Castelliri, uno dei quattro video proiettati in sala con tutta la loro ricchezza di musica e immagini “giubilari” e la commovente pagina di diario di un’alunna di II Media.

Gli applausi, i “bravi!” ed i “grazie!” non dicono la gioia provata sia dai partecipanti sia dagli organizzatori, che tra sorrisi e strette di mano hanno tirato un forte sospiro di sollievo: la “messa in prova” era stata ampiamente superata.

Ed ora cosa ci aspetta perché i ragazzi e i giovani di questa nostra Città possano avere opportunità di crescita armoniosa, luoghi e occasioni per incontrarsi ed esprimersi in maniera intelligente e creativa?  E’ questo uno degli scopi dell’Opera San Lorenzo ONLUS.

La voglia di fare c’è, le idee e le proposte non mancano, mancano però i mezzi e… allora?

Cominciamo con un gesto semplice che non costa niente, diamo il nostro 5X1000 al 91028350600 e il progetto iniziale prenderà presto forma e forza.

[gallery link="file" columns="4" ids="1647,1648,1649,1650,1651,1652,1653,1654,1655,1656,1657,1658,1659,1660,1661,1662,1663,1664,1665,1666,1667,1668,1669,1670,1671,1672,1673,1674"]
Read More
San Lorenzo Martire ® - 2016 03 26 - Echi di VITA - N 37 - Splash

Echi Di Vita N°37 – La terra è piena dello Spirito di Dio

Chi è lo Spirito Santo che oggi nella Pentecoste celebriamo?
Lo Spirito Santo viene come energia vitale che sta a fianco e difende, sostiene e protegge, soffia su coloro che sono smarriti e hanno perso fiducia, viene a disperdere ogni paura. Egli insegna e ricorda, è memoria viva dell’eterno, ci porta Cristo dentro, ci rende padri e madri, riporta nel cuore la parola carica di semi di vita nuova, perché tu la possa sentire vera per te, detta a te.

E’ infatti per l’azione dello Spirito Santo che: la Parola proclamata si fa presenza viva e illuminante del Maestro, la lingua materna sarà l’amore, il desiderio profondo sarà la pace, l’esperienza più diretta sarà la gioia, le cose più interessanti saranno le più semplici e tutto questo presente nel cuore della vita, perché abitati dalla presenza permanente dello Spirito.

Per questo fidiamoci dell’umile bellezza delle cose nel loro nascere, ascoltiamo la voce che ci invita al coraggio di vegliare sulla nostra comunità ecclesiale e civile e soprattutto guardiamo lontano e avanti.

Read More
San Lorenzo Martire ® - 2016 05 06 - Echi di VITA - N 36

Echi Di Vita N°36 – Ascensione del Signore

L’Ascensione è l’immagine di Colui che ci precede su tutte le strade, Colui che ci apre la via e ci assicura la sua presenza per tutti i nostri giorni.

Ma tutto continua per quei discepoli, che devono ripartire, sì dividendosi tra di loro, ma per raggiungere ogni terra, straniera e lontana, che diventerà la loro patria, la terra dove porre il seme del Vangelo.

Essi ricevono la sua benedizione che si estende, così, su tutta la storia, su ogni persona, su ogni uomo caduto, su ogni vittima, su ogni povero, per rassicurarci e per garantirci che la vita è più forte delle sue ferite.

E’ bello pensarci, oggi, il luogo della stessa benedizione, noi tutti e la nostra comunità parrocchiale, l’assemblea domenicale, una forza vitale che non viene mai, alla quale possiamo sempre attingere, anche nella malattia e nelle delusioni.

Essere testimoni di questo, del bene presente in ognuno e su tutta la terra, del bene in me e in te, ma soprattutto annunciare l’abbraccio della Croce, insieme alla conversione e al perdono, potrà far ripartire ogni cuore arenato, ogni cristiano demotivato e ogni comunità spenta, verso terre intatte, aperte al futuro.

Read More
San Lorenzo Martire ® - 2016 05 02 - Echi di VITA - N 35

Echi di Vita N°35 – Amare la Parola è Amare Cristo

Se tu mi ami prenderai seriamente, anzi prenderai come cosa tua, detta per te, scritta per te, la mia parola. Così nel Vangelo di oggi, Gesù chiede per sé il sentimento più forte dell’esperienza umana, che è l’amore. E questo con estrema delicatezza, tutto infatti, poggia su quel se.., che non esprime ordine o comando, ma una constatazione, un invito. Perché?

Solo l’amore mette energia, dona luce e calore ai cuori, ti favolare alto, e la parola non coincide mai con i comandamenti, è molto di più, essa salva, illumina, consola, solleva, semina. E se la ami la parola, essa libera, nutre, soffia gioia in te, dimora in te!

E’ così che nella parola si accoglie Dio, egli cerca la sua dimora in te, si fa prossimo del tuo cuore, si unisce a te. Quindi, se lo cerchi e lo pensi, se lo riconosci e l’ascolti, il tuo cuore riceve come dono la sua pace e il suo spirito. Sì, perché lo Spirito chiama, convoca, investe su tutti coloro che si sentono toccati al cuore da Cristo e non si stancano mai di cercarlo e di amarlo; su tutti coloro che cercano i sentieri dove si percorrono passi d’amore, dove con la genuina creatività dell’amore si risponde alle nuove sfide, ai conflitti nuovi, alle divisioni di sempre. Lo Spirito è l’uragano dell’amore che torna sempre a turbare il nostro presente, attraverso la celebrazione domenicale, perché con la sua stessa fantasia, noi guardiamo oltre le nostre piccole visioni, verso nuove primavere.

Don Alfredo Di Stefano

 

Read More
San Lorenzo Martire ® - 2016 04 23 - Echi di VITA - N 34

Echi di Vita N°34 – Le Frasi del Vangelo

Dove va Gesù? Quale il luogo dove noi non possiamo andare? Gesù è andato dentro di me e dentro di te, dentro tutti coloro che gli aprono la porta del loro cuore.

Noi siamo il luogo dove egli si ritira, lo spazio privilegiato della sua dimora, egli è in quell’angolo dove tu gli permetti di essere, dove lo ascolti e gli parli, dove lo trovi e lo incontri nella verità del tuo essere.

Capire questo è entrare nella logica dell’amore, ma cosa significa “amarsi gli uni gli altri”?

Il Risorto che ci accompagna in questo tempo pasquale ci rivela e ci spiega il mistero di quelle tante domande presenti nel nostro cuore.

Amare è il desiderio di stare insieme, di unirsi alla persona che si ama e tutta la realtà in essa racchiusa si esprime con il verbo dare. Amare non è una semplice emozione, ma è aiutare, operare il bene, solo così noi realizziamo il Vangelo, con gesti concreti e duraturi. Attenti alla parola: gli uni gli altri. Ciò significa tutti, nessuno escluso. Ognuno merita il nostro amore. Dare e ricevere amore: questo lo scopo della vita, creare legami, far fiorire amicizia, tessere relazioni simpatiche.

Da qui essere suoi discepoli: amare come Gesù. Sì, perchè amare non è tipico dell’essere cristiani, amare lo fanno in tanti, bensì amare come Gesù, facendo cose che nessuno ha fatto prima, questo è l’originale dell’esperienza cristiana.

Non quanto, allora, ma come, con il suo stile di tenerezza e di forza: un amore che ti fa fortissimo contro tutto ciò che fa male a te e ai tuoi, ma che ti fa debole verso le persone che ami; che non ti fa mai chiudere dentro te stesso, ti invita ad aprire strade nuove, sa dire a tutti che qualsiasi passo in avanti si opera, può dare più gioia a qualcuno.

Riscriviamole con la nostra vita e nella nostra comunità queste belle frasi del Vangelo!

 

Read More
San Lorenzo Martire ® - 2016 04 19 Presentzione Ass Opera San Lorenzo OnLus - Logo

PRESENTAZIONE ASSOCIAZIONE OPERA SAN LORENZO ONLUS

Con piacere ti informo che, in data 3 marzo 2016, è stata costituita l’Associazione Opera San Lorenzo ONLUS avente sede legale in Isola del Uri (FR), Piazza San Lorenzo snc – associazione formalmente riconosciuta dall’Agenzie delle Entrate ed iscritta nell’anagrafe Onlus ai sensi dell’art. 10 del D. Lgs. 460/97.

Tale associazione ha lo scopo di sostenere progetti di solidarietà sociale e di svolgere attività per lo sviluppo del territorio della Parrocchia di San Lorenzo Martire in Isola del Uri e di promuovere progetti di investimento volti a favorire la tutela, la promozione e la valorizzazione delle cose di interesse, culturali, sociali, ludiche, artistiche, storiche.

L’Associazione svolge la sua attività grazie al sostegno di privati, aziende ed Enti pubblici ed alla destinazione del cinque per mille dell’lrpef, mediante l’indicazione nell’apposito spazio (“Sostegno del volontariato, delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale, delle associazioni e fondazioni”) del nostro codice fiscale: 91028350600.

Confidando anche nel tuo sostegno ed augurandomi, nel rispetto della tua libera volontà, la possibilità di poter collaborare insieme nelle nostre iniziative e progetti, ti esprimo la mia più sincera cordialità.

San Lorenzo Martire ® - 2016 04 19 Presentzione Ass Opera San Lorenzo OnLus

Read More
San Lorenzo Martire ® - 2016 04 17 - Echi di VITA - N 33

Echi di Vita N°33 – Un Cuore che sa Ascoltare

Chi è che ama? Chi sa ascoltare! Chi è che prega? Chi sa ascoltare! Ascoltare è, allora, l’atteggiamento che dice l’importanza che noi diamo all’altro. Ascoltare qualcuno è dirgli: tu esisti ed io ho bisogno di te!

Cosa dice Gesù nel Vangelo di oggi, domenica del buon pastore? Cosa abbiamo bisogno di ascoltare e di capire? Su quale realtà fermare la nostra attenzione? La parola è: “io do loro la vita eterna”.

In un mondo in cui tutti ti chiedono, tutti ti ricordano i doveri, tutti richiamano il tuo impegno e la tua presenza, tutti ti sollecitano a vivere i comandamenti e tu rischi di scoraggiarti, Lui ti assicura la vita per sempre, senza condizioni, perché la vita di Dio è dono, ed è come un seme, la senti palpitare quando ti avvicini ad ascoltarlo seriamente e ne percepisci tutte le potenzialità.

“Nessuno la strapperà dalla sua mano”: ecco la vita eterna, un posto tra le mani di Dio, mani di pastore, contro i lupi; mani offerte perché io vi riposi per riprendere il fiato del cammino; mani che vogliono custodirti, difenderti, lottare, liberare, guarire; mani che orientano il tuo destino e che ti educano a unirle a quelle di tanti, in una grande e bella cordata di amore, insieme a tutti quegli agnelli che fanno parte del gregge della tua famiglia. E Lui, l’unico pastore da ascoltare e da seguire che ti condurrà nelle immense praterie della terra e del cielo.

Don Alfredo Di Stefano